Migliorati.org
Persuasione e seduzione - Nella clinica, nella formazione e nella vita privata immagine intera

di Giusti Edoardo, Cinti Luciani Alessandro, Menza Donatella

Nel 1998 Zio Hack, con un nuovo manuale, più semplice e divertente nonché visionabile in rete, ha rilevato lo scettro della seduzione rapida, creando inoltre, nel proprio sito internet, diverse liste di discussione sulla comunicazione Seduttiva. Attraverso un sapiente utilizzo di frasi celebri, aforismi, aneddoti e metafore introduce il lettore a una lettura attenta e curiosa.

(Zio Hack, 2002)

L’autore basa il suo lavoro su alcuni comportamenti e atteggiamenti di base che il potenziale seduttore deve apprendere e mettere in atto:
– trasformare ciò che si apprende in azione immediata;
– la Super Seduzione deve essere divertente e piacevole per entrambi i partner;
– bisogna essere ottimisti ed entusiasti;
– occorre personalizzarenon esistono fallimenti, esistono solo i risultati;
– bisogna imparare dai propri errori;tenere segreto il fatto di studiare la Super Seduzione;
– la Super Seduzione non è magia ma tecnologia interiore.

Zio Hack sottolinea, poi, quelli che sono i 4 segreti del marketing. Se qualcosa arriva a un costo basso, la gente pensa che sia di poco valore. Si pensa che gli oggetti, le persone e le qualità difficili da possedere abbiano un maggior valore e una migliore qualità di quelle che sono facili da ottenere. Bisognerebbe imparare a valutare qualsiasi cosa per quello che può dare, per il suo valore e non per il suo prezzo. Essere di grande valore non significa “tirarsela”, ma porsi degli standard di qualità e mantenerli. Significa non scendere a compromessi che umilino o attacchino il proprio senso di autostima e l’amore che si prova per se stessi, poiché il valore sta nella propria unicità. Occorre diventare rari e difficili da trovare, pronti a non concedere tempo e attenzione ogni volta che l’altro lo chiede, a non essere sempre disponibili e ogni tanto disdire qualche appuntamento, imparando a dire di no. Attenzione però, perché questo funziona solo dopo che l’altro ha sviluppato un interesse per noi, altrimenti si potrebbe ottenere il risultato opposto.

È bene comunque essere realmente occupati, avere davvero delle alternative e altre scelte oltre al potenziale partner poiché questo è anche un indice di amore e rispetto: “sono con te perché voglio stare con te, e non perché non ho altro da fare”.

Bisogna essere selettivi e avere pazienza, creandosi degli standard qualitativi per allontanare le persone che non soddisfano e che scoraggiano, che abbassano le energie, che demoralizzano o frenano i propri sogni. Meglio stare soli che in cattiva compagnia e imparare a vivere la solitudine come un momento felice in cui star bene con se stessi cercando di migliorarsi lavorando su di se.

È importante dare un “campione gratuito” di quello che la persona vuole e poi tirarsi indietro e farla faticare per avere di più. Se si da subito tutto quello che si ha si può apparire bisognosi e affamati e la persona si stancherà. In alcuni casi l’indifferenza potrebbe servire a far capire che la relazione potrebbe non andare avanti.

Più avanti nel testo si riprende quelli che sono i 10 segreti dei Super Venditori professionisti e li applica alla seduzione.  Avere una ovvia e impellente passione per gli altri, non come oggetto corpo, ma come persone (quello che conta è solo credere in se stessi, nella Super Seduzione e in quello che si può fare, tanto che la seduzione deve essere una piacevole e istruttiva missione più che una tecnica). Avere l’abilità di aiutare le persone a sentirsi bene (i seduttori tengono cosi tanto agli altri che li fanno sentire magnificamente, danno loro le esperienza che vogliono e spesso risolvono anche i loro problemi). Avere la volontà di trovare la strategia d’innamoramento preferita dalla singola persona e utilizzarla usando la propria collezione di tecniche seduttive che funzionano.

Questo richiede umiltà perché per i seduttori il partner è più importante del loro set di tecniche. Avere la capacità di capire subito chi è seducibile e chi no (questa abilità permette di risparmiare molto tempo e molte frustrazioni). Una volta conquistata una persona soddisfarla totalmente. Non aver bisogno di fare la conquista (non sembrare troppo affamato). Si deve essere cosi soddisfatti della propria vita e delle relazioni affettive in generale da non aver bisogno di quella persona in particolare, invitandola nella propria vita, potendo però rinunciare a lei.

Scegliere i passi appropriati per aiutare la persona a vedere come il rapporto con noi sia la scelta più ovvia e la aiuti a progredire. Questo richiede sensibilità e chiarezza di pensiero nel guardare al futuro del rapporto.Avere sufficiente consapevolezza di essere una persona valida e condividere questa fiducia con la persona (quello che conta è solo credere in se stessi, nella Super Seduzione e in quello che si può fare).

Aggiungere qualità a tutte le persone che si incontrano, usando la PNL solo con le potenziali prede. Ovvero dare delle belle sensazioni e far sentire bene tutte le persone che si avvicinano a noi, non solo quando si può avere un interesse economico o sessuale. Essere umani e gentili con tutti, abbandonando la falsa sincerità, allargando la propria rete di amicizie a tutti i livelli, poiché le persone sono una delle più grandi risorse a propria disposizione. Donare quello che è possibile ed essere generosi non è solo una questione di dare o prendere, ma di condividere.

Il testo viene poi ulteriormente approfondito con le diverse tecniche, mutuate dalla PNL e già analizzate da Meirana e Bruno, per sedurre in maniera vincente e sicura qualsiasi persona. (pag. 161-164)

Ultima modifica:

Condividilo con i tuoi amici: